/

press /

il Manifesto

/

21.9.2017

Nel servizio di lancio del festival Proxima curato dal Manifesto, il dibattito sul saggio Industria 4.0. Uomini e macchine nella fabbrica digitale in programma il 26 settembre nei rinnovati spazi dei Murazzi a Torino.

 

Cinque giorni di confronto, convivialità, musica e cultura – scrive il cronista -, per un politica al servizio della maggioranza della popolazione che in questi decenni ha visto peggiorare le proprie condizioni e i propri diritti sempre meno garantiti. Un luogo ove ragionare per trovare una via a sinistra che porti ad un politica al servizio di molti, con strategie e idee su come non subire passivamente le trasformazioni in corso. Perché, come dicono gli organizzatori: «Non è scritto da nessuna parte che le innovazioni tecnologiche, l’industria 4.0 e rivoluzione digitale debbano condurre a una società sempre più diseguale».

 

L’articolo del Manifesto